La notte sopra le mie labbra

Compari

vestita di sola acqua

che scende

come carezza.

Arricchisci il mio gioco.

Mi fai tornare al tempo

in cui i miei amici erano ancora sopravvissuti.

Siamo gatti di città

che si rincorrono, in mezzo alle macchine

di una notte sola,

per andare a vedere sui tetti la luna.

Ok!

Questo voglio:

una rugiada scoperta

e la notte

sopra le mie labbra.

Ti Stringo stretta,

ho caldo al cuore,

di chi guarda nel pozzo

e c’ha trovato il mare.

Il tempo mangia il tempo.

Solo i pensieri interrompono il silenzio,

voci calde di complicità.

Ci separano le stelle

in questa notte

di altri cieli.

Angoli del mondo.

Immagino connessioni,

vie solo fatte di energia.

Mentre ti specchi sul mare

la luna si specchia nella tua bellezza.

Rassicuro la mia anima con te

che vivi in me nei sogni e nei desideri,

nel presente e nel futuro,

in un bagliore acceso

dal profondo dei miei occhi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: